Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali-Direzione generale archivi

Servizio Archivistico Nazionale

Archivi d'impresa

1946

Progetto per la ricostruzione di una casa per operai in sostituzione di un'altra distrutta dai bombardamenti aerei, 1946 (Archivio privato, fondo Montecatini - Stabilimento di Piano d'Orta).

 
 

gennaio-giugno Il contributo internazionale UNRRA di 435 milioni di dollari rappresenta il primo soccorso al Paese stremato da vent’anni di dittatura fascista e dalla guerra, ma è insufficiente a consolidare la prospettiva della ricostruzione e del riassetto dell’apparato industriale e della struttura economica nazionale

10 aprile Costituzione della Banca di credito finanziario (Mediobanca), su iniziativa di Raffaele Mattioli, quale strumento operativo della Banca commerciale, del Credito italiano e del Banco di Roma nelle operazioni di credito industriale a medio-lungo termine; la Direzione è affidata a Enrico Cuccia

2 giugno Elezioni per l’Assemblea costituente (Dc 35,2%, Partito socialista italiano di unità proletaria-Psiup 20,7%, Pci 18,9%, Unione democratica nazionale 6,8%) e referendum istituzionale Repubblica/Monarchia (54,3% per la Repubblica). Umberto II, Re da maggio, lascia l’Italia: ha termine il regno dei Savoia. Durante la campagna elettorale la Chiesa appoggia la Dc

22 giugno Palmiro Togliatti, Ministro della Giustizia, firma l’amnistia per i reati politici e militari; è la fine dell’epurazione

28 giugno Enrico De Nicola, già Presidente della Camera nel 1920-24, viene eletto Capo provvisorio dello Stato

dicembre Giorgio Almirante e Pino Romualdi, vicesegretario del Partito fascista repubblicano, fondano il Movimento sociale italiano (Msi)