Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali-Direzione generale archivi

Servizio Archivistico Nazionale

Archivi d'impresa

1903

La famiglia Perrone. Da destra, Ferdinando Maria, il figlio Mario, la moglie Cleonice, il figlio Pio (Fondazione Ansaldo).

 
 

marzo-aprile Inizio di un ampio dibattito parlamentare sulla nazionalizzazione delle ferrovie. La disdetta delle concessioni del 1885 impone la definizione di un nuovo regime ferroviario entro il 30 aprile 1905

maggio Prime manifestazioni irredentistiche in diverse città; la protesta contro il dominio austroungarico su Trento e Trieste è destinata a svilupparsi negli anni seguenti

ottobre-dicembre Dimissioni del Governo Zanardelli e costituzione del II Ministero Giolitti (senza socialisti e radicali)

15 novembre Costituzione a Milano del Tecnomasio italiano Brown Boveri (Tibb), impresa del settore meccanico ed elettrotecnico

dicembre A Genova Ferdinando Maria Perrone assume la guida dell’Ansaldo (fondata nel 1853, è la maggiore impresa metallurgico-meccanica del Paese)

Nel corso dell’anno si definiscono gli accordi per la costituzione del “trust siderurgico” che riunisce Terni, Elba, Siderurgica di Savona, Ligure metallurgica con il patrocinio della Banca commerciale italiana