Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali-Direzione generale archivi

Servizio Archivistico Nazionale

Archivi d'impresa

1923

Copertina dell'opuscolo sulla posa della prima pietra per la sede Ina a Roma (Archivio storico Ina, fondo del Cinquantenario).

 
 

20 marzo Abolizione del monopolio statale delle assicurazioni sulla vita: si delinea una situazione di oligopolio dominata da Ina, Ras e Assicurazioni generali (Trieste)

27 aprile Approvazione della riforma Gentile del sistema educativo nazionale (dal nome del Ministro dell’Istruzione, il filosofo idealista Giovanni Gentile)

23 maggio Inaugurazione ufficiale a Torino dello stabilimento Fiat del Lingotto: il nuovo impianto, la cui costruzione è iniziata nel 1916, è il più moderno in Europa

5 luglio Viene istituito il Ministero dell’Economia nazionale (che raggruppa le funzioni dei Ministeri del Lavoro e della Previdenza sociale, dell’Industria e del Commercio e dell’Agricoltura); Ministro è Mario Orso Corbino

Nel corso dell’anno i fascisti procedono alla soppressione violenta delle opposizioni socialiste, comuniste e democratiche nel Paese; prosegue il periodo di forte crescita economica e industriale iniziato dopo l’uscita dalla crisi; si registra un processo di concentrazione e razionalizzazione dell’industria elettrica e il decollo del settore, con cinque gruppi elettrocommerciali che dominano il panorama nazionale: Sip, Sade, Edison, Centrale, Sme