Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali-Direzione generale archivi

Servizio Archivistico Nazionale

Archivi d'impresa

2005

Pubblicità della stampante multifunzionale "ANY_WAY" della Olivetti, 2005 (Associazione Archivio storico Olivetti, fondo Olivetti).

 
 

3-4 aprile Alle elezioni regionali prevalgono i candidati dell’Unione in 12 Regioni; restano al centro-destra solo Lombardia e Veneto

20 luglio Viene nuovamente approvata la "riforma della giustizia"; anche questo tentativo non avrà buon esito, perché sarà bloccata dal Governo di centro-sinistra nel 2006

25 luglio Scoppia uno scandalo negli ambienti bancari che arriva fino al vertice della Banca d’Italia: i magistrati di Milano dispongono il sequestro dei titoli della Banca Antonveneta detenuti dalla Banca popolare italiana (Bpi) e avviano un'indagine sull’attività dell’Amministratore delegato della Bpi Fiorani e sul Governatore della Banca d’Italia Fazio, in merito a un’azione concertata nella “scalata” all’istituto veneto, per contrastare il gruppo olandese AbnAmro; l’inchiesta coinvolge anche il Presidente di Unipol, Consorte, il Senatore Grillo (Pdl) e figure minori

16 ottobre Il centro-sinistra indice le elezioni primarie per la scelta del candidato alle elezioni politiche: Romano Prodi è eletto con il 74,1% dei voti (oltre 4 milioni di partecipanti)

25 ottobre Approvazione della riforma dell’università firmata dal Ministro Moratti

19 dicembre Dimissioni del Governatore della Banca d’Italia Fazio, raggiunto da un avviso di garanzia nel quadro dell’inchiesta sulla scalata di Antonveneta; la sentenza del processo di primo grado (maggio 2011) vedrà la condanna dell’ex Governatore (per aggiotaggio) a quattro anni di reclusione, al risarcimento di 1,5 milioni di euro e all’interdizione dai pubblici uffici per 5 anni: sarà il primo Governatore della Banca d’Italia condannato in un processo penale

29 dicembre Mario Draghi è il nuovo Governatore della Banca d’Italia