Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali-Direzione generale archivi

Servizio Archivistico Nazionale

Archivi d'impresa

2010

Fabbrica della Leone, operai al lavoro su macchinari per la preparazione delle caramelle, Torino, 2010 (Pastiglie Leone srl).

 
 

10 febbraio Le inchieste sugli appalti legati al G8 all’Aquila coinvolgono il capo della Protezione civile Bertolaso, raggiunto da un avviso di garanzia, e il Presidente del Consiglio superiore dei Lavori pubblici, Angelo Balducci, che viene arrestato; si apre un vasto fronte di indagini sul regime di appalti e sul sistema di corruzione nel settore delle “grandi opere”

10 marzo Dopo la bocciatura del lodo Alfano, il Governo vara, con voto di fiducia, il disegno di legge sul “legittimo impedimento”, che consente al Presidente del Consiglio e ai Ministri, qualora imputati, di non comparire in un’udienza penale in caso di impegni istituzionali; il provvedimento verrà in buona parte abrogato con sentenza interpretativa della Corte costituzionale nel gennaio del 2011 e sarà oggetto di un quesito referendario abrogativo promosso dall’Idv (giugno 2011)

4 maggio Il Ministro dello Sviluppo Economico Scajola si dimette perché coinvolto nell’inchiesta sugli appalti per il G8

29 luglio Il Presidente della Camera Fini è espulso dal Pdl per aver espresso posizioni critiche nei confronti del partito e di Berlusconi; insieme ad altri dissidenti forma il gruppo parlamentare Futuro e libertà per l’Italia (Fli)

23 ottobre Il Comitato direttivo del Bureau International des Expositions approva la candidatura di Milano come sede dell'Esposizione universale, che si terrà fra il 31 marzo e il 23 novembre 2015. Il tema proposto per l'Expo è "Nutrire il pianeta, energia per la vita", e vuole includere tutto ciò che riguarda l'alimentazione, dal problema della mancanza di cibo per alcune zone del mondo, a quello dell'educazione alimentare, fino alle tematiche legate agli ogm. Milano era già stata sede dell'Esposizione internazionale nel 1906, con il tema dei trasporti

17 novembre Viene arrestato dalla polizia Antonio Iovine, capo del gruppo camorrista dei Casalesi e latitante da 14 anni, ultimo di una serie di arresti che fra il 2008 e il 2011 ha portato in carcere circa 500 latitanti appartenenti a gruppi della criminalità organizzata

14 dicembre Il Governo Berlusconi ottiene la fiducia alla Camera con una maggioranza di soli tre voti

30 dicembre Viene promulgata la legge n. 249/10 (la cosiddetta  "riforma Gelmini"), che modifica radicalmente il sistema universitario italiano