Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali-Direzione generale archivi

Servizio Archivistico Nazionale

Archivi d'impresa

Genova 1970 - 1980: Il decennio terribile

Con gli anni Settanta termina la fase di maggiore espansione economica del mondo occidentale. Gli shock petroliferi, con il brusco aumento del prezzo del greggio, il disordine monetario internazionale, il malessere sociale che investe i Paesi industrializzati, nuovi scenari competitivi sul mercato mondiale: questi alcuni dei principali fattori che influenzano negativamente l’andamento delle economie europee e, naturalmente, anche dell’Italia. Genova è investita in pieno da questo processo, che colpisce in modo particolare la sua struttura industriale. Il risultato di ciò è evidenziato dai dati relativi all’occupazione: se nel 1971 risultano occupati nel settore manifatturiero nella provincia 97.135 addetti, il loro numero scende a 92.841 nel 1981. Il calo è reso meno evidente dal diffondersi della cassa integrazione, che mantiene formalmente occupati lavoratori di fatto inattivi, ed è contrastato con una certa efficacia, nel decennio considerato, dalla forza continua

  • 1977

    Costituzione del raggruppamento Ansaldo