Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali-Direzione generale archivi

Servizio Archivistico Nazionale

Archivi d'impresa

Milano 1918 - 1945: Anni difficili

La Prima guerra mondiale ha avuto notevoli ripercussioni sull’industria milanese in particolare sulle imprese del comparto meccanico in grado di sfruttare l’occasione offerta dalla domanda di materiale bellico per espandere la produzione a ritmi precedentemente impensabili. L’Alfa Romeo, ad esempio, in pochi anni passa da 200 operai a oltre 4.000, mentre gli impianti, ampliati e rinnovati, sono convertiti alla produzione di munizioni, autoveicoli militari e motori per aerei, una specializzazione condivisa con un altro marchio storico dell’automobilismo italiano, l’Isotta Fraschini. Anche altre imprese approfittano della guerra per dar corso a massicci investimenti e a un profondo rinnovamento del macchinario. La continua

  • 12-23 aprile 1923

    Nella nuova sede sorta sulle aree della ex piazza d'Armi, si inaugura la IV edizione della Fiera di Milano, destinata a divenire un appuntamento fisso nella vita economica milanese
  • 20 settembre 1923

    Alla presenza di Vittorio Emanuele III viene inaugurata la prima autostrada a pedaggio da Milano a Gallarate, realizzata su progetto e per iniziativa di Piero Puricelli, titolare dell'omonima impresa di costruzione. Nel 1925, completati i tratti Lainate-Como e Gallarate-Sesto Calende, diventerà la Milano-Laghi
  • 22 dicembre 1927

    Inaugurazione ufficiale della sede del Politecnico nella nuova Città degli studi
  • 21 ottobre 1937

    Viene aperto al traffico l'aeroporto Enrico Forlanini a Linate, costruito su progetto dell'architetto Gianluigi Giordani