Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali-Direzione generale archivi

Servizio Archivistico Nazionale

Archivi d'impresa

Milano 1970 - 1980: Il decennio terribile

Per capire la profondità della crisi dell’industria e, di riflesso, della città di Milano negli anni Settanta occorre fare un passo indietro e riandare al Natale del 1960, un giorno di riposo normalmente dedicato alla famiglia rimasto memorabile per la manifestazione di solidarietà con gli operai elettromeccanici impegnati da mesi in una dura vertenza contrattuale. Non meno simbolica della data è la scelta del luogo della manifestazione, il cuore della città: quel giorno molti milanesi che si recano a messa in Duomo si avvicinano incuriositi alla tenda dei manifestanti, alcuni in risposta all’appello sindacale, per portare un dono ai figli degli operai in lotta. Tutti comunque devono prendere atto che neppure il Natale ha spento la combattività dei lavoratori, un segnale che il clima all’interno delle fabbriche sta cambiando e la lunga tregua salariale del dopoguerra si avvia alla conclusione.
Nel decennio 1960 l’occupazione operaia a Milano è cresciuta continua

  • 2 marzo 1970

    Sir Reay Geddes, Presidente della Dunlop Ldt, e Leopoldo Pirelli informano gli azionisti delle rispettive società delle trattative in corso per la fusione delle attività: una decisione che sarà ratificata in dicembre
  • 3 marzo 1972

    L'ingegner Idalgo Macchiarini, dirigente della Sit-Siemens, viene prelevato di fronte allo stabilimento, fotografato con un cartello al collo e sottoposto a un interrogatorio di alcune ore sui processi di ristrutturazione in corso nella fabbrica
  • 1978

    Iniziano le trasmissioni via etere di Telemilano, l'emittente commerciale di proprietà della Fininvest di Silvio Berlusconi
  • 30 settembre 1980

    Consorziandosi con altre quattro televisioni regionali del Nord Italia – Tele EmiliaRomagna, TeleTorino, VideoVeneto e A&G Television (Liguria) – Telemilano assume la denominazione di Canale 5, diventando una rete di primaria importanza sul piano nazionale