Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali-Direzione generale archivi

Servizio Archivistico Nazionale

Archivi d'impresa

Fabbrica Italiana Lapis ed Affini - FILA spa

Soggetto Produttore
  • Forma autorizzata del nome

    Fabbrica Italiana Lapis ed Affini - FILA spa
     
  • Altre denominazioni

    FILA-Fabbrica Italiana Lapis ed Affini SA

     
  • Tipologia

    Ente

     
  • Date

    Data Istituzione 1920

  • Luoghi

    Sede Milano

  • Qualifiche

    Tipo ente ente economico/impresa

  • Descrizione

    La società venne costituita nel 1920 a Firenze per iniziativa di un gruppo di nobili toscani decisi a contrastare l'egemonia straniera nel comparto delle matite e degli articoli consimili. Fin dai primi anni, grazie all'utilizzo di un centinaio di macchine distribuite sui 22.000 mq. di superficie della prima fabbrica, la produzione aumentò in maniera decisiva, raggiungendo nel '23 i 4 milioni di pezzi. Parallelamente i vertici societari optarono per una progressiva diversificazione dei prodotti (lapis, pastelli, colori ad olio ed acquarelli) che portarono l'azienda, poco prima dello scoppio del secondo conflitto mondiale, ad essere tra le principali realtà nazionali del settore. Superato l'inevitabile rallentamento provocato dalla Seconda guerra mondiale, l'azienda riprese l'attività attivando nel contempo la produzione di penne a sfera, attraverso la controllata "Lyra Italiana", in seguito incorporata. Nel 1966 la sede sociale venne portata da Firenze a Milano, dove era già attivo lo stabilimento per la realizzazione di penne con involucro plastico, mentre quello fiorentino continuava ad essere utilizzato per le lavorazioni del legno e dei colori. [Descrizione completa consultabile in Lombardia Beni Culturali.]