Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali-Direzione generale archivi

Servizio Archivistico Nazionale

Archivi d'impresa

Cassa di risparmio di Firenze, Firenze, 1829 -

Soggetto Produttore
  • Forma autorizzata del nome

    Cassa di risparmio di Firenze, Firenze, 1829 -
     
  • Altre denominazioni

    Banca CR Firenze

    Cassa di risparmio di Firenze

    Cassa di Risparmio di Firenze Spa

     
  • Tipologia

    Ente

     
  • Date

    Data di attivita' 1829 -

  • Luoghi

    Sede Firenze

  • Qualifiche

    Tipo ente ente di credito, assicurativo, previdenziale

    Natura giuridica privato

  • Descrizione

    La Cassa di risparmio di Firenze nacque nel 1829 grazie alla volontà di dodici fiorentini illustri (tra i quali Cosimo Ridolfi, Gino Capponi e Piero Rinuccini), in buona parte membri dell'Accademia dei Georgofili, che, sensibili allo sviluppo economico e sociale della città decisero di fondare una banca in grado di consentire anche alle classi meno agiate un aiuto economico sicuro. Approvata con "motu proprio" del Granduca di Toscana il 30 marzo 1829, guidata dal primo presidente Cosimo Ridolfi, quarta in Italia per anno di costituzione - dopo quelle di Venezia, Milano e Torino - la Cassa di Firenze si impegnò fin dalle origini nel promuovere il valore del risparmio e dello sviluppo economico del territorio. All'avvio delle operazioni, il 5 luglio 1829, contava su un organico di cinque persone: provveditore, ragioniere, cassiere, copista e custode. La prima sede trovò collocazione in alcuni locali al piano terreno di palazzo Medici Riccardi. La prima erogazione liberale della Cassa di risparmio di Firenze risale al 1835, in occasione dell'epidemia di colera che colpì la popolazione; il Consiglio d'amministrazione deliberò di destinare 1.600 fiorini per "soccorrere le famiglie più bisognose". Ma solo con la Legge sul riordinamento delle Casse di risparmio del 15 luglio 1888 e con la conseguente circolare interna del 1893 venne istituzionalizzata la prassi della beneficenza. Quando nel 1865 Firenze divenne capitale d'Italia, la Cassa lasciò l'originaria sede di palazzo Medi...