Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali-Direzione generale archivi

Servizio Archivistico Nazionale

Archivi d'impresa

Cucirini Cantoni Coats, Lucca, 1900 - 2006

Soggetto Produttore
  • Forma autorizzata del nome

    Cucirini Cantoni Coats, Lucca, 1900 - 2006
     
  • Altre denominazioni

    Cucirini Cantoni Coats

     
  • Tipologia

    Ente

     
  • Date

    Data di attivita' 1904 -

  • Luoghi

    Sede Lucca, Acquacalda

  • Qualifiche

    Tipo ente ente economico/impresa

    Natura giuridica privato

  • Descrizione

    Ai primi del Novecento esistevano le Fabbriche italiane di filati Cucirini in borgata Acquacalda di Lucca, stabilimento con impianti primitivi, che occupava poche centinaia di operai. L'azienda stava rischiando la chiusura dopo l'anno 1900, per mancanza di soldi da impiegare nel rifacimento degli impianti e acquisti di macchine; nel 1904 la società F.P. Coats di Plaisley intervenne e le due fabbriche diedero vita alla Società anonima Cucirini Cantoni Coats. furono acquisiti terreni circostanti lo stabilimento di Acquacalda e costruito uno stabilimento moderno, dotato dei sistemi già in uso in Scozia. Tutto ciò fu realizzato specie grazie a sir James Henderson il quale, giunto a Lucca il 27 gen. 1910, gestì l'azienda in modo così efficace da renderla in poco tempo un complesso industriale di primaria importanza. Nel 1923 fu inaugurato un campo sportivo con due squadre ginniche una maschile e una femminile, una squadra di calcio, di tennis e di palla a volo. In occasione del quarantennio dala fondazione, il 29 maggio 1954 veniva inaugurata la Casa al mare Henderson in Marina di Montignoso, per i figli dei dipendenti; all'interno dello stabilimento esisteva una biblioteca circolante di più di 4000 titoli e un giornale "Il Gazzettino", nato nel 1923 e riapparso in veste più elegante nel 1948. In lucchesia lo stabilimento possedeva anche una filiale a Gallicano. Negli anni Ottanta la sede della società si trovava a Milano e contava circa 2800 dipendenti. Il 16 gennaio 2006 la...